Annunci di Lavoro

Abbinamenti con Trebbiano di Romagna

Il Trebbiano di Romagna è un vino estremamente delicato e fresco, ideale da bersi giovane, entro l'anno successivo alla vendemmia, dove riesce ad esprimere a pieno le sue caratteristiche organolettiche.

Date le sue caratteristiche di freschezza e armonia, il Trebbiano di Romagna è un vino da aperitivo, che si sposa egregiamente con gli antipasti delicati, a base di pesce o di verdure.

Ottimo anche, sempre come aperitivo per accompagnare la piadina romagnola, una delle tipicità della Romagna, farcita con lo "squacquerone", formaggio fresco locale, e con i salumi come il culatello, il prosciutto crudo e il salame.

Per quanto riguarda il pasto, il Trebbiano di Romagna può essere abbinato ai primi piatti di carne, come per esempio i tortellini, e a tutti i piatti a base di pesce, bollito o alla griglia. Adatto anche per accompagnare tutti i formaggi freschi e i piatti preparati con le uova, come per esempio le frittate.

Il Trebbiano di Romagna deve essere servito ad una temperatura compresa tra gli 8 e i 10 gradi, in calici medi a tulipano svasato. La versione spumante viene apprezzata in bicchieri flute, e viene servita ad una temperatura leggermente più bassa rispetto al vino da pasto.